In Italia e in Europa ANTIFASCISMO – COSTITUZIONE – DEMOCRAZIA
L’impegno dell’ANPI per respingere gli atti revisionistici, che, falsificando la storia, calpestano i valori e le conquiste della Repubblica e della Costituzione e per difendere, consolidare e rendere più compiuta la democrazia nel 60° anniversario della lotta di liberazione.

Per una cultura della pace, della democrazia e dei diritti
Consapevoli dell’alto valore morale rappresentato dal movimento resistenziale, siamo impegnati nella diffusione e conoscenza della nostra storia e delle nostre radici.

Comunicato dell’ANPI: Conoscere e rispettare la storia!

Le affermazioni di Berlusconi: Indignano ebrei e antifascisti

La città di modena riafferma i valori della lotta di liberazione

La persecuzione fascista nel modenese

Le forze partigiane della Provincia di Modena

8 settembre 1943: la patria ritrovata

Tesseramento ANPI: obiettivo raggiunto

La presidenza italiana dell’unione e la Costituzione Europea

CIAMPI contro MORATTI in difesa della scuola pubblica

Due generazioni a confronto
Riflessioni sull’avvenire della memoria

PARTIGIANI – D.S.
Impegno comune nel 60° a sostegno dei valori dell’antifascismo

Un itinerario per la memoria
A cura dell’Istituto Storico

L’adesione dell’ANPI alla marcia della Pace Perugia-Assisi

Trentennale di Federambiente
Due borse di studio intitolate a Rubes Triva per onorare il suo impegno a difesa dell’ambiente

59° anniversario dell’eccidio di marzabotto e montesole
Migliaia i partecipanti alla manifestazione commemorativa.
Oltre 5 mila da Modena. Discorso ufficiale di OSCAR LUIGI SCALFARO

Mostra filatelica
sulla resistenza e la nascita della Repubblica

FANANO: “città della pietra scolpita”
Successo della 17a edizione del simposio che aveva per tema “Linea Gotica una linea di pace”. Oltre 10 mila presenze, 16 opere realizzate.

I percorsi della memoria

Calendario della Resistenza
Ottobre – Novembre Dicembre 1944

Significativa presenza dei giovani antifascisti alle celebrazioni di Marzabotto

Bocciata la proposta del sindaco di Tremestieri Etneo (CT)
di intitolare una via a “Benito Mussolini – statista”

Un presidente senza memoria

G8: colpito e affondato
E’ da poco passato l’anniversario del tragico G8 di Genova, ma quei fatti che hanno profondamente segnato una generazione, continuano ad essere agli onori delle cronache: le indagini a carico degli uomini delle forze dell’ordine, l’archiviazione del caso Giuliani, ecc. Anche noi continuiamo a far riaffiorare la memoria di quelle giornate pubblicando una testimonianza ricevuta da chi al G8 c’era.

Ripensare la Polizia
Un interessantissimo libro per riflettere sull’uso delle nostre forze dell’ordine.

Film recensione: “Buongiorno, notte” di Marco Bellocchio